Ancorare le piante in maniera insolita

Alle volte ci facciamo troppe paranoie su come fissare le piante al fondo e, conseguentemente, sulla necessità che questo sia ben fertilizzato e ben 'costruito' attraverso i molteplici materiali, bizzarri o meno, che la nostra fantasia ci lascia immaginare e che i commercianti ci propongono.

Indubbiamente un buon fondo può, anzi, fà ... la differenza tra vasche diverse ... ma ...

 

guardate questo bel ciuffo di Limnophila Sessiliflora ... (a me piace quindi lo definisco bello ... visto che non ho contraddittorio posso anche permettermelo).

Ho il fondo in Flourite Back Sand dato che, dopo innumerevoli ore passate ad informarmi e pensarci su, oltre numerose domande rivolte sui vari forum che frequento abitualmente, ho scelto questo tipo di fondo.

Qualcuno subito dirà: con quel fondo è quasi normale avere delle belle piante ...

Utilizzo pasticche da fondo di svariate marche e, credo (diciamo presumo che forse è meglio) di conoscere 'abbastanza' circa la fertilizzazione in colonna (in pratica i liquidi da versare in vasca).

Eppure ... secondo me quel ciuffo di Limnophila Sessiliflora sarebbe lo stesso anche se, come fondo, avessi il solo 'vetro di fondo' ...

Vediamo che succede se prendo su tutto il ciuffo e lo sposto in avanti vicino il vetro anteriore ...

 

Come potete vedere il 'ciuffo' è solo poggiato sul fondo ... anche se qualche radice si è subito messa alla sua conquista nel breve arco della settimana passata tra una potatura e l'altra.

Basta far passare circa 10 - 15cm (quello che volete) del ciuffo attraverso il dado e tagliare quindi la parte sottostante prestando attenzione a lasciare 2-3cm in modo che gli steli non tendano ad uscir fuori dal dado.

Ecco quindi il 'ciuffo' pronto per essere rimesso al suo posto ... un po più a destra o a sinistra ... tanto ci vuol poco a spostarlo dove più ci piace in quel momento ...

Ovviamente non vi dico con quali altre piante utilizzo questo sistema ... alle volte non ci credo neanche io ...

Luigi